martedì 1 marzo 2016

DISEGNO GRAFICA PITTURA

DISEGNO GRAFICA PITTURA



Giardino
2015
100x100 cm
collage, china, grafite e acrilico liquido e spray
su carta giapponese intelata

__________



Giardino
2014
70x70cm
collage, china, grafite e acrilico spray
su carta giapponese intelata

__________



Bosco di betulle
2013
150x100 cm (due tele a sinistra)
70x50 cm (tela in alto a destra)
collage, china, grafite e acrilico spray
su carta giapponese intelata
Mostra In risonanza. Istantanee di creatività nel cervello,
MART Rovereto (Tn), Italia

__________



Erbario
2010
30x20 cm ciascuno
collage, china, grafite e acrilico spray
su carta giapponese intelata
CODEX VITAE 2011-scienza, etica e diritto di fronte alle sfide dell'esistenza,
Mostra presso Palazzo dell'Istruzione, Rovereto (Tn), Italia

Come le pagine di un remoto atlante botanico, il dittico "Erbario" raccoglie diverse specie di piante, erbe, fiori e insetti. L'ape, elemento chiave nella vita della natura e dell'uomo, è oggi fortemente a rischio per la manipolazione. La pianta sfiorita, al termine del suo ciclo esistenziale, è minacciata da trattamenti con macchine o sistemi artificiali. La natura non teme la morte, ma si offre allo scorrere del tempo in un continuo rigenerarsi fra gli elementi. Il rapporto dell'uomo con l'ambiente resta in ogni età stretto e vitale.

__________




Abitare
2009
30x40 cm ciascuno
collage, monotipo, grafite e china su carta
illustrazioni pubblicate nella rivista STORIE, FIGURE E PEDAGOGIA
n°26/2010 
Hamelin Associazione Culturale, Bologna, Italia

__________

ILLUSTRAZIONE

ILLUSTRAZIONE




Pesci fuor d'acqua
2012
40x30 cm
acrilico, china e matite colorate su carta

Numero 9 della rivista Illustrati,
Logos Editore Modena, Italia

__________






NONSOLOVINO
Gioco origami
2012
dimensioni varie
stampa digitale su carta riciclata
IL DADO autoproduzione

__________





Bianca Neve
Libro d'artista
2012
35x35 cm
tecniche miste

__________



Giardini
Libro d'artista
2011
dimensioni varie
tecniche miste

Premio Alvaro Beccatini
Concorso Internazionale Libri mai mai visti 2011, Russi (Ra), Italia

__________



Il cappotto (di G. Rodari)
2010
40x30 cm
acrilico, china e matite colorate su carta

Mostra La grammatica delle figure,
Fiera del Libro per ragazzi 2010 Bologna,
Palazzo delle Esposizioni 2010 Roma, Italia

__________



Senza titolo
2010
25x20cm
acrilico, china e matite colorate su carta

__________



Favole dello zodiaco
narrate da Manuela Draghetti e illustrate da Flavia Decarli
2009
24x17 cm
acrilico e matite colorate su carta

Giannino Stoppani Edizioni Bologna, Italia
ISBN 9788886124690

Le dodici illustrazioni del libro fissano sulla carta i protagonisti umani, semiumani e animali, calati in una natura raffigurata con potente partecipazione. Ogni tavola rappresenta una scena che da un luogo lontano attrae lo sguardo e lo avvicina per penetrare il bosco, l'alba, il tramonto. Poi lo sguardo si ferma, sospeso, a guardare, come di fronte allo spettacolo della Natura.

__________



Crescendo (di D. Buzzati)
2007
20x15cm
acrilico, china e matite colorate su carta

Concorso Iceberg, Galleria Ta Matete, Bologna, Italia

__________



La nonna (di H. C. Andersen)
2007
35x25 cm
acrilico, china e matite colorate su carta

__________





L'oca, il merlo e il papavero rosso
2003
dimensioni varie
tecniche miste su carta

Mostra Illustratori 2005,
Fiera del Libro per Ragazzi, Bologna, Italia,
Itabashi Art Museum, Tokyo, Giappone

__________



Cappuccetto rosso (di C. Perrault)
2003
35x25cm
acrilico e china su carta

__________

INSTALLAZIONE

INSTALLAZIONE




Gloria Panem
2017
dimensioni varie
farina tipo 2 di farro monococco, farina di riso, acqua,
olio extra vergine d'oliva, sale marino

__________




5000 farfalle bianche
2015
500x400 cm
tessuto di cotone, filo, spille
e carta Alcantara-Cartiera di Sicilia

Ex Chiesa S. Lorenzo (sec.XVI),
Festival Internazionale d'Arte Contemporanea
(evento organizzato dall'Associazione Culturale >>>ritrovarsi), Sciacca (Ag), Italia

Il tema di fondo dell’opera è l’Ecologia, intesa come riscoperta e salvaguardia della Natura. 
L’opera, formata da un gran numero di farfalle di carta che fuoriescono da uno strappo nella tela, riveste la facciata di una piccola chiesa cinquecentesca. La carta - poltiglia vegetale di cellulosa, biodegradabile - è il materiale ideale per rappresentare la fragilità dell’opera che, come uno specchio, riflette la delicatezza e finitezza del luogo. Anche la presenza della farfalla - Vanessa Atalanta, la prima farfalla a risvegliarsi in primavera - non è casuale. Tra gli insetti, infatti, è il migliore indicatore ambientale, perché reagisce rapidamente ai cambiamenti esterni. Questa caratteristica però mette a forte rischio la vita dell‘insetto che in ambienti molto inquinati può subire gravi anomalie. Nelle farfalle il danno è destinato a moltiplicarsi nelle generazioni successive. Nell'uomo ugualmente. L’opera annuncia la nascita di una nuova coscienza, nella consapevolezza che tutto ri-torna.

__________



Butterfly house
2013
diametro 25 cm
legno, rete metallica, carta e filo

__________



Bosco di betulle
2013
15x20x15 cm
legno, cartone e grafite su carta giapponese
Mostra In risonanza. Istantanee di creatività nel cervello,
MART Rovereto (Tn), Italia

__________




Red wood
2012
40x50x30 cm
cartone, legno, muschio, china e acrilico

__________



Our house
2012
40x25x20 cm
ferro, legno e carta

__________



Giardino SOStenibile
2011
300x300x200cm
materiali naturali

Malga Cloz (1732m), Arte in Malga, Val di Non, Trentino-Alto Adige, Italia

L'opera è una installazione eco-logica, creata sul posto con materiali naturali. Un percorso a spirale, suddiviso in caselle decrescenti, arriva ad uno spazio centrale: un Giardino. Un luogo chiuso, limitato, ma che accoglie in sé la bellezza e il silenzio del paesaggio alpino circostante, che cambia continuamente forma in armonia e nel rispetto della legge dell'entropia.

__________



Siamo tutti case vuote
2011
120x120x130 cm
bamboo, tarlatana e filo di cotone

Giardini di piazza Dante, Festival dell'Arte, Trento, Italia

Da sempre la tenda accompagna il nomadismo dell'uomo, che inizia così a lasciare traccia nell'ambiente naturale. Allo scopo di ripararsi, ma anche per dormire e mangiare, l'uomo costruisce la tenda, la capanna, la palafitta, la casa: una sorta di terza pelle, dopo l'epidermide e l'abbigliamento.
Siamo tutti case vuote è una casa-tenda con piccole aperture rotondeggianti. Spazio dove ri-trovare armonia e integrità tra l'uomo e la natura.

__________




Garten
2011
100x100x120cm
materiali vari

Giardini di piazza Dante, Concorso e Mostra Science en plein art (evento organizzato da Museo tridentino di Scienze naturali Trento in collaborazione con Città dell'Arte Fondazione Pistoletto Biella, Fondazione Galleria civica Trento, Comune Trento e Parco Arte vivente Torino), Trento, Italia

L'opera nasce dall'incontro tra Arte e Scienza. Di fronte all'esigenza di creare nuovi equilibri tra l'uomo e la natura, l'opera reinventa lo spazio abitativo verso un cambiamento etico e sostenibile. Garten è un casa, di legno, che si regge ad un albero. La luce, come lo sguardo, entra e percorre lo spazio che racchiude alberi, piante, erbe e fiori di carta. L'opera preserva fragili e delicati ecosistemi per restituire a ciascun individuo la propria responsabilità.

__________



Kühlschrank
2010
80x80x100 cm
materiali vari

Concorso e Mostra Whirlpool art - Le Gallerie Fondazione Museo Storico del Trentino, Trento, Italia

Kühlschrank, armadio del freddo, nasce da una riflessione sul concetto di memoria e di salvaguardia ambientale e culturale, sul rapporto tra uomo e natura nella passata vita di montagna. Kühlschrank è un contenitore "naturale", rivestito di sottili strati di carta giapponese in parte disegnati, stampati con motivi vegetali e animali e riempito di piccoli oggetti realizzati con carta, cartone e filo metallico. Aprendolo si scopre, avvolto in un'atmosfera delicata e fragile, un piccolo mondo dei ghiacci che si anima lungo il canale di raccolta dell'acqua di sbrinamento con erbacce perenni e minuscole casette, tracce della presenza umana. Nel freezer si sviluppa un micro-paesaggio di flora alpina. Lo scomparto latticini e bottiglie, trasformato in serra e giardino pensile, contiene rare erbe e fiori a rischio di estinzione.

__________



Nest
2009
11x15x11 cm
paglia e filo di ferro

__________



Roots
2009
15x25x10 cm
cartone, legno, china e acrilico

__________